Ho il cancro. Il blog di una malata coccolata, viziata, amata, fortunata

Marzo (Giorgia)

3 commenti

Le cose non vanno mai come credi,
un’ altra notte ti svegli e ti chiedi
se hai sbagliato per quella promessa,
se hai mentito per una carezza.

Per questo viaggio ci vuole coraggio,
per questo amore pieghiamo il destino,
ti resto accanto su questo cammino,
pero’ ti prego tu dammi la mano.

I’ll show you something good
I’ll show you something good.

E tutto quello che è stato è già stato
lo metteremo nel nostro passato.

Vieni con me,
ti portero’
sopra i deserti che ho scoperto con te,
vieni con me,
ti condurro’
per quegli abissi dove mi perderei.
E io saro’ una regina,
saro’ l’estate e la nebbia di mattina,
saro’ il tuo miele, saro’ le tue vele
e per questo ti chiedo:
amamii.

Le cose non vanno mai come credi,
il cuore e’ pieno di lacrime rotte,
il tempo e’ ladro di cose mai dette
e so che indietro mai piu’ si ritorna,
eppure ancora ti resto vicino,
stanotte resta su questo cuscino.

I’ll show you something good
I’ll show you something good.

E tutto quello che è stato e’ gia’ stato
lo metteremo nel nostro passato.

Vieni con me,
ti porterò
sopra i deserti che ho scoperto con te.
Vieni con me,
ti condurrò
per quegli abissi dove mi perderei.
E io sarò una regina,
saro’ l’estate e la nebbia di mattina,
saro’ il tuo miele, saro’ le tue vele
e per questo ti chiedo:
amamii.

Le cose non vanno mai come credi.
Amamiiiii.
Le cose non vanno mai come credi.
Amamii.
Amamiiiii.
Amamiiiiii.
Amamiiiii
hiii, eh eh, amamiii ancoraa,
ancora, ancora, ancora.
Amamiiiiii.

Vieni con me,
ti porterò
sopra i deserti che ho scoperto con te.
oh vieni con me,
ti condurro’
per quegli abissi dove mi perderei.
E io sarò una regina,
saro’ l’estate e la nebbia di mattina,
saro’ il tuo miele, saro’ le tue vele
e per questo ti chiedo:
amamii.
Amamiiiii ancora.
Amami.

Ascoltatela qui.

Annunci

3 thoughts on “Marzo (Giorgia)

  1. blog scoperto ora ti leggero’ ancora

  2. Passavo di qui per caso… e presa da un raptus ho letto quasi tutto il tuo blog. Che dire? Mi sembri proprio una con le palle! (senza offese eh!)

    Penso che passerò ancora, un po’ meno per caso…

    Ciao

  3. e’ normale leggere il testo di questa canzone e commuoversi?mah…sono fuori di capoccia!! hai visto che ho sfidato il pc e sono tornata a trovarti presto? …hai letto l’ultima mail su fb?..bacionissimi Ladymafalda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...