Ho il cancro. Il blog di una malata coccolata, viziata, amata, fortunata

PETRA

6 commenti

Uno dei luoghi che desideravo visitare con lui è Petra. Petra è una città della Giordania. La sua caratteristica principale è quella di avere una serie di costruzioni tutte intagliate nella roccia. E’ stata dichiarata patrimonio dell’unamità nonché una delle sette meraviglie del mondo. E’ una meraviglia che non conosco.

Ma c’è un’altra Petra, un’altra meraviglia, che conosco benissimo.

E’ una bambina di poco più di un anno.

E’ una bambina che non riesce ancora a dire il mio nome.

E’ una bambina che ride, che dà gioia, che comincia a ripetere – a modo suo – tutto ciò che i grandi dicono.

E’ una bambina brava e super bellissimissima.

E’ una bambina che ti incanta a vederla camminare, a vederla ridere o fare gli occhiacci.

E’ una bambina che ogni volta che butta un bacio ti fa sciogliere dall’emozione.

Petra è una meraviglia ed è la mia terapia preferita.

Annunci

6 thoughts on “PETRA

  1. I bimbi sono sempre una meravigliosa terapia, infondono pace e serenità.

  2. Ed è anche una terapia senza effetti collaterali: prendila a piene dosi, mi raccomando 🙂

  3. eh si. è proprio vero, le patatelle aiutano un sacco sempre!

  4. Sono daccordo… i bambini sono MIRACOLOSI!!
    La purezza e l’amore incondizionato che ti danno fanno piu’ di qualsiasi medicina…!
    Un abbraccio
    Irene

  5. i piccoli , che gioia,basta seguire il corso dei loro occhi per commuoversi

  6. Leggendo le tue parole semplicemente ci si innamora della piccola Petra. Non c’e’ niente di piu’ bello dell’amore incondizionato di una piccola vita che cresce. Buona serata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...