Ho il cancro. Il blog di una malata coccolata, viziata, amata, fortunata

Intervista

17 commenti

– Allora, AnnastaccatoLisa, dica a tutti i lettori del suo blog com’è andato il suo fine settimana!
– Mah… non saprei come dire… non mi viene il termine adatto… forse il modo migliore è… DI MERDA!
– Ullallà, AnnastaccatoLisa che parole!!! E come mai, come mai? Che sarà mai successo per dire di m****?
– Un cazzo è successo! Ecco perché! Non è successo un cazzo! Non ho fatto un cazzo! E mi son rotta il cazzo!
– Ahiahiahiai AnnastaccatoLisa… che parole… Si capisce che è proprio bella arrabbiatuccia eh?!? Ma andiamo per gradi… Che cosa ha fatto venerdì sera?
– Niente. Son stata a casa. Da sola.
– Con la mamy?
– No, era a teatro. Lei.
– E Qualcuno?
– Era a casa sua. Stanco.
– Ah, uhm. E sabato mattina?
– Sono andata in un outlet di intimo. Da sola.
– Ah, ottimo! Quindi dello shopping terapeutico!
– No, dello shopping inutile. Soldi spesi in roba che nessuno mai apprezzerà.
– Eh… si sa come sono gli uomini… Ma veniamo al pomeriggio… Che cosa ha fatto sabato pomeriggio?!?!
– Niente. Son stata a casa. Da sola. Ho dormito. Ho letto. Ho dormito.
– E la mamy?
– Era a giro. Lei.
– E Qualcuno?
– Era a caccia.
– Mmm…
– E sabato sera?
– Sono andata a cena con el mejor e la Pandra dall’Ape Regina.
– E com’è andata?
– Benissimo. Son stata felice di festeggiare con loro un anno dalla diagnosi della malattia. Un anno da sopravvissuta.
– Cioè?
– Cioè è presto detto: era il 21 novembre 2008 quando mi dissero "AnnastaccatoLisa hai un tumore maligno al seno" e dopo un anno io sono ancora qui…
– Cavoli! Questa sì che è una roba da festeggiare…
– E infatti l’ho fatto con i miei amici di sempre!
– E Qualcuno?
– Era a letto, stanco.
– E domenica, domenica?
– Domenica mattina sono andata in centro a far colazione in pasticceria.
– Ah, bene, con chi?
– Sola.
– Poi sono andata in libreria a comprare tre miliardi di libri.
– Altro shopping terapeutico?
– No, altro shopping inutile. Soldi spesi in cose che non migliorano certo la mia cultura.
– Mmm… E poi?
– Pranzo a casa con la mamy.
– E nel pomeriggio?
– Caffè in centro col mio amico Ale che non vedevo da un bel po’.
– Beh, questo è positivo, no?
– Molto, anzi moltissimo. E’ uno dei pochi che riesce a farmi sentire un po’ meno strana…
– E dopo?
– Giro di negozi da sola.
– Beh… piacevole, no?
– No, perché ti giri intorno e vedi centinaia di persone allegre, felici, sane e sorridenti, decine e decine di coppie che guardano le vetrine abbracciate e te pensi che quell’altro coglione è a caccia e te sei lì da sola. Non è per niente piacevole.
– Uhm…
– E poi, come se non bastasse, incontri la sorella di Qualcuno col suo ragazzo la quale ti dice "ci vuol pazienza, lui è così". Ma vaffanculo.
– AnnastaccatoLisa, le dispiace moderare le parole?
– Sì, mi dispiace.
– Ok… come non detto… andiamo avanti…
– Domenica sera?
– Sono andata a cena con la CdM e il suo bodyguard, e con Dani&Dani.
– Ah, lei con due coppie?
– Già. Ganzo da morì.
– E Qualcuno?
– E’ tornato tardi da caccia e ha cenato a casa.
– Ah.
– Ci ha raggiunti per il caffè.
– Bene, no?
– No. No perché dopo il caffè abbiamo salutato gli altri e siamo venuti a casa mia. Ci siamo infilati sotto le coperte e dopo tre nano secondi Qualcuno russava, mentre io ho letto un libro fino alle due di notte.
– Mmm… Capito… Quindi un fine settimana poco entusiasmante eh?
– No, un fine settimana di merda. Ma GUAI A ME se ne ripasso un altro così, MAI PIU’ E MAI POI.
– Beh, almeno le è servito da lezione, no?
– Lo spero, lo spero proprio.

Annunci

17 thoughts on “Intervista

  1. che tipa sei!!!!
    siamo vicine…se ti annoi fammi un fischio!!!

  2. e io che mi faccio un monte di seghe mentali a chiamarti perchè penso che tu, donna di mondo, sei sempre a giro, fai cose e vedi gente, e certo non hai tempo da star dietro ad una mezza casalinga e due moccicose come noi! Ma GIURO! che d’ora in poi me ne stra frego, e ti chiamo, anzi, lo faccio subito, ora, RIGHT NOW!
    Zzzz

  3. Punto 1. magari non siamo vicini, ma uno squillo FAMMELO che almeno cazzeggiamo al telefono

    Punto 2. ti scoccia se ti dico che qualcuno comincia a starmi parecchio sulle palle? Scusa, eh… :/

  4. ma che palle sto qualcuno e pure la caccia! no, no, non va niente bene!

  5. Ho avuto fine settimana peggiori, senza pranzi o cene in compagnia, sola col pc…
    Comunque andare in giro da sole per negozi la domenica è altamente sconsigliato, io la domenica piuttosto mi barrico in casa…

  6. Penso sia il caso di iniziare con la "caccia" pure tu :o)))))))) Mica ti devo ricordare quella bazelletta del "….alle 22 si tromba chi c’è c’è" …vero????

  7. arghhhhhhhh
    spero almeno lo shopping tu l’abbia fatto con la sua carta d credito…
    un abbraccio
    s.

  8. Qualcuno, visto che lo chiami così, sembrerebbe essere "uno a caso", uno che potrebbe essere anche un altro, uno che non si perde niente a mandarlo a cagare, lui, la caccia e il sonno precox… Scusa eh, ma mi girano a leggere certe cose. E decine (minimo cinque) di questi anniversari!

  9. Leggendo ho avuto la conferma di ciò che ho pensato leggendo un precedente post: questo Qualcuno è in realtà un Sig. Nessuno. Visto che tu sei Unica devi cercare un Unico prezioso quanto te che pur coltivando i suoi sacrosanti interessi voglia passare del tempo con te.
    I miei week end sono la fotocopia dei tuoi ma almeno sono sola ma non perchè chi dovrebbe voler esserci non c’è.
    Ed ora all’insegna del festival delle banalità, della serie trito e ritrito e strasentito: questo Qualcuno non ti merita, non merita i tuoi pensieri, le tue incursioni ad Intimissimi e così via ma non pensare di essere tu il problema.   

  10. Io sarò più spiccia e scarsa di convenevoli. Qualcuno mandalo a cacare, subito! Hai bisogno di altro. Se devi star da sola puoi farlo anche senza Qualcuno che vada a caccia, a far funghi o a fanculo, no??
    Ciascuno di noi è Unico e Speciale, Qualcuno lo è, ma per Qualcun’altra. Non per te.

    Io sto in prov. di Arezzo, sentiamoci, mi farebbe piacere. E adoro andare in giro per negozi, magari non compro una sega che non ho soldi, ma mi diverto ugualmente. E in compagnia è più piacevole.

  11. Mamma mia… Povero "Qualcuno"… L’avete massacrato!!!
    Va beh, visto il mio racconto, un po’ se lo meritava…

  12. hahahha,
    si poveretto,
    si starà nascondendo,
    una carezza,
    cesy

  13. Beh un giorno da dedicare alla caccia ci può anche stare ma due proprio no e poi se uno decide di trascorrere una bella giornata silvana deve essere in grado la sera di reggere un pò di più… è sempre stanco!!!!

  14. NCS: Non Ci Siamo!!!! Eh no non ti merita proprio Qualcuno!!!! 

  15. Il signor Qualcuno non è per niente simpatico….brava persona…non discuto….ma niente simpatico….

  16. dì a questo Qualcuno che se lascia sola una donna come te, è un Idiota.
    Forse è a caccia di un cervello che deve andare.

    Lukrezya sloggata

  17. Uno dei post più divertenti del blog. Devi essere stata davvero un tipo eccezionale Anna staccato Lisa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...