Ho il cancro. Il blog di una malata coccolata, viziata, amata, fortunata

Non ci si leva le gambe

55 commenti

Io credo che in una mia vita precedente ne devo aver combinate di tutti i colori e adesso le sto scontando tutte.
Oppure Lassù qualcuno si è accanito contro di me e ci prova gusto a vedermi soffrire sempre di più.
O no, forse Lassù si sono proprio dimenticati di me! Saranno in altre faccende affaccendati, chissà…

Comunque… Sappiate che:
la broncoscopia è la roba più terribile dell'universo.
Il terrorismo psicologico che mi avevano fatto è giustificato.
La paura che avevo è poca cosa in confronto all barbaria dell'esame.
Non è vero che ti danno del calmante, delle goccioline di sedativo o chissà cosa. Non ti danno un cazzo niente.
Non respiri, ti grattano le corde vocali e quando è finito vomiti sangue per un po'.
Dura poco, è vero, ma ti sembra di morire.
E mi domando come sia possibile, nel 2010, subire una tortura cinese simile…
IO NON LA FARO' MAI PIU'.

Ma veniamo ai risultati: pessimi, è ovvio.
La malattia è aumentata e va a comprimere un bronco (l'ho anche visto sul monitor!). E' per questo che ho la tosse e l'asma.
Hanno rimisurato anche le immagini della TAC e sì, la malattia è aumentata in effetti.
Che significa?
Che la chemio non funziona più e va cambiata strategia.
Farò radioterapia da ora in poi, niente più chemio sperimentale.
Non so ancora quando comincerò (devono fissarmi l'appuntamento con la radioterapia), per quanto tempo dovrò stare su a Modena (la radio si fa tutti i giorni e non posso fare avanti e indietro) e, soprattutto, se posso farla da esterna senza stare obbligatoriamente ricoverata per tutto il tempo della radio.
Nel frattempo aspettiamo il risutato dell'istologico. Stamattina, infatti, hanno prelevato tre pezzettini di roba dai miei bronchi (ho visto – ma soprattutto sentito! – anche questo) e sulla base delle caratteristiche biologiche della bestiaccia decideremo quale chemio fare dopo la radio.
La radio infatti è una terapia localizzata e andrà a colpire la parte più grossa della malattia, ma non tutto il resto che ho a giro per i polmoni. Per quei nodulini lì servirà altra chemio che faremo più avanti (chissà quale… ne ho già fatta di mille tipi… non è che mi sia rimasto molto da provare…).

Questo è quanto.
E non aggiungo altro, sarebbe sciocco.
E' abbastanza ovvio come mi sento, quello che provo e quello che penso.
Risparmio a me e a tutti voi uno sfogo inutile.

Annunci

55 thoughts on “Non ci si leva le gambe

  1. …e ora l'angoscia e' arrivata al culmine…Ti risparmio anche io ulteriori inutili parole di conforto…Ti lascio solo l'ennesimo abbraccio.

  2. sono rimasta senza parole a leggere il blog.se con questo terribile problema che ti ritrovi trovi la forza per tenerti un blog, troverai ancor più la forza di tener duro e guarire.la chemio è veleno a tutti gli effetti, forse sai, passare alla radio ha i suoi vantaggi. se posso osare a raccontare, ambedue i miei genitori hanno avuto il cancro preferendo radiazioni alla chemio e lo hanno vinto entrambi. ora me ne resta solo uno, ma la dipartita è stata per ictus quindi nessuna recidiva della malattia.ti penseròun abbraccione

  3. Sei una donna speciale. Forte, fortissima. Poche persone riuscirebbero ad accostare la parola cancro e fortunata nella stessa frase. Continua a lottare, per favore. Dai una lezione alle piccole ragazzine viziate e lamentose come me. Chiara

  4. vedrai che cambiando strategia….qualcosa cambierà…ci credo fermamente!ti sono sempre più vicino….non aggiungo altro!sarebbe sciocco…..Un bacioA.

  5. Nessun sfogo qui è inutile, anzi !! La tua lucidità nel raccontarti e la tua forza d'animo sono molto incoraggianti, anche per me che ti leggo da non molto tempo, ma  mi sono già affezionata…Un pensiero speciale . Silvana.

  6. Ti voglio bene.Solo questo.

  7. No comment. Ma qualcuno, lassù, deve pur sentire…

  8. In effetti che dire, proprio niente…Un abbraccio anche da parte mia.

  9. Che dirti? Anche se non ti conosco sento di volerti un bene immenso e soffro insieme a te.Qualcuno s'accorgerà di questa tua atroce sofferenza.Un abbraccio

  10. Ti abbraccio forte, in silenzio, tanto…OrsaLè

  11. Anche secondo me prima o poi un miglioramento arriva.Ti penso spesso cara ragazza.Beatrice di Ravenna

  12. Speriamo nella radio, allora.In bocca al lupo, ti abbraccio.

  13. Sei davvero una ragazza speciale: bella, coraggiosa, ironica, sincera, con una forza d'animo capace di spostare le montagne. Io ti leggo da lontano, quasi sempre in silenzio, e ti ammiro. E come me decine di persone, nella vita reale e in quella virtuale. Non dimenticarlo in momenti come questo.Ti abbraccio forte e ti pensoLinda

  14. Sei fantastica. Sei forte. Ti sono vicina con tutto il cuore e sono sicura che vincerai questa battaglia. Ti sono vicina con tutto il cuore. Ali

  15. Non ho parole sufficientemente intelligenti da dirti,ma sappi che ti sono vicina e ti mando un abbraccio insieme a mio marito…anche lui si è affezzionato a te,Daniela.

  16. Forza bambina. Solo questo. Forza. Non puo' andare sempre male. Non ti arrendere. Forza tesoro.

  17. Anna Lisa, ti seguo da tanto tempo e da lontano pure io (America) e non mi ricordo come mi sono trovata qui la prima volta.Fattosta' che non ti ho piu' mollata e faccio un tifo sfegatato per te.Se urliamo forte con i nostri cuori tutti quanti secondo me li su qualcuno se ne accorge.Un forte abbraccio, Iaia.

  18. Ti leggo e ti ammiro da tanto tempo ma questa è la prima volta che lascio un commento. Anch'io ho vissuto la chemio quattro anni fa e mi ricordo tutto come fosse ieri… Sei forte, fortissima, molto più forte della malattia bastarda, tieni duro anche stavolta. Ti abbraccio e ti sono vicina Angela

  19. Ci siamo già sentite e ho avuto modo di esprimere la mia rabbia (niente in confronto alla tua). Ma non voglio perdere l'occasione per dirti anche da qui che crediamo e devi credere nella nuova terapia. Lassù o quaggiù non possono continuare ad ignorare quella splendida donna che sei. Per il resto… appena hai notizie sui tempi e modi della radio mi attivo per trovare qui a Modena una sistemazione per le mie donne preferite. Un bacio. Milva

  20. Ok piccola, non sei la sola a credere fermamente che nella sua vita precedente deve essere stata una gran stronza x meritare quello che ha in questa, me lo domando pure io…spesso, ma che dire questa tra le mille domande è quella che và di pari passo col "perchè?" domanda a cui Lui saprebbe dare risposta, ma che x adesso non ci è data sapere…mi è stato detto.Mi è stato detto che c'è sempre un perchè a tutto, che noi siamo piccoli e i nostri animi non sono capaci di vede oltre, che Dio ha un disegno x ognuno di noi, che il Signore dà le croci a chi le può portare, che Dio ci ama e siamo tutti suoi figli e se ci pone d'innanzi ad un determinato cammino è perchè ha in serbo qualcosa x noi, Lui ha sempre qualcosa x ognuno di noi…Quindi ci penso e rifletto…almeno ancora questa capacità ce l'ho…a tratti ma ce l'ho ;-)…quindi tra i miei mille perchè senza speranza di risposta, tra la mia rabbia senza fine, in mezzo ai miei "egoistici" perchè noi?, con questo dolore così forte e grande misto a rabbia, talmente vivo e reale da poterlo quasi toccare…beh dal profondo del mio bel pozzo, circondata da tutti questi miei carissimi compagni di vita, penso, rifletto…E non mi rimane proprio un bel nulla, nulla di umano, solo la fede mi può aiutare, solo Dio ci può sostenere. Perchè anche se la rabbia è pure rivolta a Lui, anche se inevitabilmente gli chiediamo perchè noi…è anche vero che se non ci aggrappiamo alla fede ci ritroviamo a un passo dalla follia, perchè non c'è proprio un cazzo che si può fare, niente di umanamente accettabile, perchè in queste situazioni l'unica cosa che ti rimane e devi tenerti caro è il tuo pensiero, la tua anima, il tuo essere, quello che questo male bastardo fisicamente non ti può levare. Ti fà diventare un'altra persona fisicamente, gioca sporco e ti fà divenire quello che vuole, con l'aggravante che sei tu che ti distruggi con i farmaci x poter distruggere lui…assurdo.Mi sto perdendo tra le mille cose che vorrei dirti, ma la fondamentale è di avere fede, di pregare e sperare, perchè inumano è questo dolore e solo qualcosa al di sopra dell'umano può darti una mano, ti può sostenere; probabilmente non servirà a nulla, probabilmente sono solo cazzate x molti, qualcosa a cui aggrapparti quando sei disperata x altri, ma un pò ti aiuta, perchè dopo questo c'è la follia,è come un cane che si morde la coda, non ha senso, e più corri x afferrare qualcosa, più ti affanni, più pensi e più i tuoi sentimenti ti portano alla disperazione e alla follia.Quindi tieni duro piccina, ti hanno prospettato una nuova strada, c'è la radio, che ti farà meno male della chemio come effetti collaterali, fin quando c'è un'altra strada da percorrere la guerra non è persa, c'è ancora di che combattere, è devastante lo so e sembra non avere mai fine, ma ti prego ti prego di tenere duro, di non mollare, hai tua madre e non ti devi arrendere x lei, hai tuo fratello lassù e lui ti sostiene e lotta sempre al tuo fianco ed è fiero di te x quello che hai fatto fino ad ora e quello che lui sà continuerai a fare.Scusami se mi sono dilungata tanto, ti lascio dedicandoti una canzone.Un caldo abbraccio Annucccia.RyTà.Quando tutte le parole sai che non ti servon più quando sudi il tuo coraggio per non startene laggiù quando tiri in mezzo Dio o il destino o chissà che che nessuno se lo spiega perché sia successo a te quando tira un pò di vento che ci si rialza un pò e la vita è un pò più forte del tuo dirle "grazie no" quando sembra tutto fermo la tua ruota girerà. Sopra il giorno di dolore che uno ha. Tu tu tu tu tu tu… Quando indietro non si torna quando l'hai capito che che la vita non è giusta come la vorresti te quando farsi una ragione vora dire vivere te l'han detto tutti quanti che per loro è facile quando batte un pò di sole dove ci contavi un pò e la vita è un pò più forte del tuo dirle "ancora no" quando la ferita brucia la tua pelle si farà. Sopra il giorno di dolore che uno ha. Tu tu tu tu tu tu tu tu tu… Quando il cuore senza un pezzo il suo ritmo prenderà quando l'aria che fa il giro i tuoi polmoni beccherà quando questa merda intorno sempre merda resterà riconoscerai l'odore perché questa è la realtà quando la tua sveglia suona e tu ti chiederai che or'è che la vita è sempre forte molto più che facile quando sposti appena il piede lì il tuo tempo crescerà Sopra il giorno di dolore che uno ha Tu tu tu tu tu tu tu tu tu…

  21. Io non credo che ci sia un perchè, penso che sia soltanto pura, semplice, maledetta SFIGA.Forse non vale la pena di scervellarsi per capire perchè ti trovi a dover percorrere questa strada, meglio concentrarsi per continuare a mettere un piede davanti all'altro e andare avanti. E quando ti senti stanca, ti prenderemo in braccio.Tante, tante zampate!

  22. Ti seguo da un sacco di tempo, ogni settimana entro sul tuo blog per vedere se c'è qualche novità .. ma non ho mai trovato il coraggio di scriverti.In questo momento non ci sono molte cose da dire,anzi la cosa migliore sarebbe stare zitti, ma da quello che scrivi,da come lo scrivi, da come combatti si capisce che sei una ragazza forte,coraggiosa,determinata,intraprendente .. per questo non smettere di combattere contro questo "mostro" . Continua così e ce la farai..io sono con te!Un bacio da firenzeEle 🙂

  23. cara annalisa, hai detto che hai provato tutte le terapie possibili.  Ho letto recentemente che è uscita una nuova pillola per il cancro al polmoni. Prima di fare la radio parla di questa pillola al tuo oncologo.se può servire nel tuo caso.Ti abbraccio forte.Una buona notizia per i malati di tumore al polmone, ma solo se sono non fumatori. Una rivoluzione terapeutica, già disponibile, segna infatti l’inizio del tramonto della chemioterapia come unica via possibile nel caso del tumore al polmone. Se ne discute questa mattina a Roma nel corso della conferenza stampa di presentazione del II Italian Conference on Thoracic Oncology (CIOT), promossa dall’Associazione Italiana Oncologia Toracica.

    Una pillola in sostituzione alla chemioteraoia nei non fumatori

    Un nuovo farmaco biologico (Gefitinib il suo nome clinico), appena arrivato in Italia, è infatti efficace sulla maggioranza dei malati di tumore al polmone ”non a piccole cellule” (80 su 100 dei pazienti) che presentano una particolare mutazione del gene Egfr. Una mutazione che si trova quasi sempre solo in chi non ha fumato o in ex fumatori da lunga data e nelle donne. Basterebbe una compressa al giorno, da prendere a casa, e il tumore, nella gran parte dei casi, regredisce.

    A questo si aggiungo anche altri farmaci (scarsa efficacia con i fumatori): l’erlotinib, anche questo in compressa,  che è al centro dello studio europeo EURTAC – con 40 Centri spagnoli, 10 Centri italiani e 20 Centri francesi; oppure il crizotinib, sempre in compressa, legato anche esso ad una mutazione genica (quella del gene ALK), quasi sempre assente, sembra una costante, nel tumore del fumatore.

    ”I farmaci biologici bloccano il tumore e, in molti casi, lo fanno regredire ma soprattutto non danno quegli effetti tossici negativi che, purtroppo, sono correlati alla chemioterapia” dice Filippo de Marinis Presidente della CIOT. Finisce quindi l’epoca della chemioterapia con i suoi effetti collaterali e i suoi limiti temporali (non si puo’ protrarre oltre 4-6 cicli) e di efficacia (solo un paziente su quattro ne trae vantaggio): “un tramonto da sempre atteso perchè la chemioterapia agisce sia sulle cellule tumorali che quelle sane mentre la compressa salva in gran parte quelle non malate”.

    Per i fumatori invece, secondo l’esperto, non resta che smettere:”Le mutazioni ‘giuste’ si trovano quasi solo nei non fumatori; diventa quindi fondamentale non iniziare, oppure smettere il prima possibile, perchè più passano gli anni da ex fumatori più il rischio di tumore si avvicina a quello di chi non ha mai fumato”.

    Adriana Ruggeri

  24. In silenzio, ma qui, accanto a te.

  25. mille parole non sono niente in confronto ad un caloroso abbraccio, che ti mando qui, ma che riceverai di persona non appena ci vedremo.

  26. No, no. Tu non hai fatto proprio niente di male per meritarti tutto questo. Proprio niente. Però forse a  credere nel potere che tutti noi abbiamo di modificare questo destino che sembra inesorabile e 

  27. ops, mi è partito l'invio… Volevo dirti, che mi sembra il momento giusto per provarle tutte, ma proprio tutte. Vorrei tanto vederti e parlarti, farti scattare una molla che a me scattò e che fece cambiare radicalmente l'andamento della malattia. Un abbraccio

  28. Una giornata così brutta non la immaginavo.E' da cancellare con tutti i mezzi possibili.Sai, nelle traversie pesanti e dolorose della mia vita non ho mai sopportato la frase che mi veniva elargita abbondantemente: pensa positivo. Diventavo una belva a sentire questa banalità.Poi un giorno, dopo anni di lotte  e torture un esame va bene…sorpresa..piacevolissima, ma mi dicevo..il prossimo sarà tremendo. Ebbene, anche il secondo mi sorprende. Alla notizia del risultato sento dire proprio da mio figlio la banalità detestata.Infatti mi dice: ero ottimista..la sfiga non può durare in eterno. bisogna crederci mamma.. è solo credendoci che richiami energie positive.Che possa servire davvero?Io penserò per te che la nuova terapia funzionerà e che la tua giovane età avrà la meglio su questo periodo tragico.Incrocerò le dita, pregherò (non lo faccio mai) affinche tu abbia sempre la forza di combattere per riprenderti la vita.Una tenerissima carezza.Chicca

  29. Vai annina. Devi levarcele eccome!!!! ! Aspetto di rivederti in gran forma in giro… Allegra e sorridente… Forzissima!!! Bacio Daniele d.

  30. …….sei troppo forte!!!…….vincerai te per forza!!!!!!!!…con o senza gambe….il tuo modo di lottare è leggendario e vincente!!!!non cambiare non lo hai fatto mai …….te lo dice un vecchio amico del borgo.

  31. Annina…sono senza parole, come tutti del resto e, soprattutto, come te…Ok…con calma, con rabbia, con frustrazione ma…incassa il colpo…è dura, durissima…ma pian piano incasserai anche questa…Lo farai e sai perchè lo so? Perchè tu sei Annina, la nostra lottatrice…la fragile, umana, cazzuta, dolce, grintosa, UNICA Annina…Non sono frasi di circostanza, non ti dirò che tutto andrà meglio, perchè sarebbe banale e tremendamente patetico…ed a cosa ti servirebbe? Solo a farti arrabbiare di più ed pensare "Ma che vogliono questi? Manco sanno quello che sto vivendo…"…E allora fermati un attimo, recupera la tua forza interiore ed affronta questa nuova battaglia…Annina la guerra non è finita, la bestia maledetta non ha vinto e NON vincerà, perchè tu sei più forte, perchè tu hai un'anima grande, perchè hai un coraggio incredibile e perchè hai una grande risorsa che, ogni tanto, giustamente, per via di quello che stai passando, si mette da una parte, ma è sempre lì: te stessa Annina…te stessa…

    La tua grande, sola, vera, unica, immensa, incredibile forza sei TU…E quando avrai dei dubbi su questo, rileggi le tue pagine, rileggi tutto quello che hai scritto e se vuoi sfogarti, fallo! Il blog è tuo, come ti scrissi tempo fa, la scrittura è una TERAPIA…aiuta a sfogarsi e poi a rileggersi più lucidamente…Fortuna che ho detto che non avevo parole…Scusa se mi sono dilungata…ma sappi che noi continuiamo tutti ad essere qui…preghiamo tutti per te…ci stringiamo in un caldo immenso abbraccio e ti circondiamo, nella speranza che ti arrivi un po' di forza da ciascuno di noi.Forza Annina…Lassù ci sentono e se, sarà necessario, noi URLEREMO più forte…Ti abbraccio forte…La Prof

  32. Anna Lisa , ti seguo da lontano e in silenzio. Non ti ho mai scritto.Mia mamma si è operata da un anno per questa maledetta bestia.Ho scoperto il blog di camden e poi il tuo. Non so se serve , ma nelle mie preghiere, nei momenti in cui cerco rivolgermi a qualcuno lassù, ci sei anche tu.Voglio voglio voglio fortissimamente che tutto vada per il meglio nel minor tempo possibile. E per quanto possa sembrare stupido voglio che tu mantenga questa forza , questa grinta e questa voglia.Ti voglio bene.Graziano

  33. no, non hai fatto proprio niente di male…anzi con la tua testimonianza stai facendo un sacco di bene a chi si dà pena per cose che non contano nulla.Forse è proprio questo il motivo per cui ti hanno mandato qui, in mezzo a noi.Grazie per tutto.Ma non mollare…anche questo sarà il tuo scopo, per te stessa e per noi

  34. io penso che fai bene a scrivere in un blog……sfogati….urla e butta fuori quello che senti!ti auguro di ritrovare quella energia fisica da accompagnare alla tua energia mentale……..un abbraccio!

  35. Ho pensato a mille cose da dirti prima di clikkare su lascia un commento…ma non ce ne sono poi così tante….io mi lamento per nulla..e molto spesso ho paura delle cose + cretine..e nn posso nemmeno lontanamente immaginare ke si provi a convivere con una cosa simile…….penso ke tu abbia fatto bene ad aprire un blog..sei stata molto coraggiosa….sono con te in bocca al lupo per tutto baciMonnaLisa

  36. ti leggo da un po'. una tra le pochissime e pochissimi davvero che seguo.oggi  dopo avere letto questa tua cosa mi paleso. mi permetto di lasciarti due link che le parole che potrei dire come "nuova" mi sa che le conosci tutte. mi scuso per l' eventuale invadenza.un saluto.paolail poeta è Thomas Stearns Eliot .http://www.la-poesia.it/stranieri/inglesi/americani/eliot/TSE_prufrok_il-canto-d-amore.htme poi, lui

  37. Anna Lisa cara, ho letto ieri sera ma non ho avuto il coraggio di scrivere niente.Me ne sono andata al cinema a vedere un film bellissimo e ho pianto.Ho pianto per tanti motivi, uno di questi eri tu, perchè no vaffanculo non è giusto!Io lo urlo insieme a te, perchè non è che ci sono persone che si meritano il male più di altre, però ci sono persone che hanno diritto ad una vita normale.Tu sei una di queste persone perchè sei bella dentro e fuori, perchè sei giovane, perchè la vita ti ha fatto male in un altro modo e non esiste dire che ne hai già combinate tante nella vita precedente.
    Non ti conosco di persona ma mi fai lo stesso effetto che fai a tante persone che ti leggono e non possono che volerti bene e lottare insieme a te.
    Sono solo parole, lo so, ma ti assicuro che sono dal profondo del mio cuore.
    Un abbraccio piccola grande Anna Lisa.
    E una preghiera sincera per te.
    Gin

  38. In silenzio, ti sto accanto, se mi vuoi.<

  39. E' molto molto dura, ma bisogna continuare a combattere questa battaglia. Nessuno di noi ha intenzione di mollarti, di farti mancare il nostro sostegno. Dobbiamo essere la tua forza. Con tanto affetto.

  40. la broncoscopia è stata tremenda.ma è cosa di ieri.passata.hai visto che ce l'hai fatta?un passino alla volta Annina….via con la radio allora.dai che ce la fai anche stavolta.e noi,tutti a urlare perchè quel qualcunosi scomodia guardareun pochinodalla tua parte..ti abbraccioChiara

  41. Un abbraccio forte, Anna Lisa, forte come te che non molli mai.

  42. Ci sono…lo so è poco….ma c sono,ti penso e so che nn mollerai mai…tu sei forte e non sai nemmeno quanto stai dando alla gente che ti legge…io grazie a te trovo la forza tutti i giorni d alzarmi dal letto e lottare con il mostro che abita mia mamma…..sei anche la mia forza,non mollare,ti prego!un bacione gigantealessia

  43. Un abbraccio, un pensiero e una preghiera per te…Lucia

  44. madonna, ma che sfiga…:(bella mia, io sono convintissima che tutto quello che ti poteva andar male, ti è già andato male…a un certo punto le tue dose di sfortuna DEVE finire, quindi incrocio le dita che la prossima terapia sia quella giusta…ti abbraccio fortes.

  45. Dai retta a  Giorgi…provale tutte tutte tutte….a mia figlio direi di fare la stessa cosa…il mostro non ha ancora vinto:non lasciarlo festeggiare.Sono con te Annina,senza parole.PaT

  46. Ho scoperto il tuo blog tanto tempo fa e lo seguo costantemente, ma non avevo mai lasciato un commento perchè non mi sentivo in diritto d'inserirmi nella vita di una persona che in fin dei conti non conosco.E' probabilmente inutile, ma sappi che ti penso spesso.Un abbraccio.Annalisa

  47. Situazione che conosco. Non ti dico altro perchè so già che alle parole "non mollare" proveresti l'irrefrenabile voglia di spaccare la faccia a chi te lo dice. "Non mollare, provale tutte"… si, è detto in buona fede… ma te la girano come se dipendesse da te. Se tu avessi un qualche minimo potere in tutta questa situazione avresti già spaccato il culo alla bestia, ti saresti già ripresa la tua vita, e tutto questo con una grinta che non avrebbe bisogno di raccomandazioni. Per cui l'unica cosa che mi viene da dirti è: "Cazzo, Porca puttana, maremma m…". Ok, ho reso l'idea. Un bacio….a pochi kilometri….

  48. un abbraccio stretto strettofatafundalia

  49. annina, certo che se nella tua vita precedente evitavi di ammazzare neonati innocenti e mangiarne i resti, non saremmo arrivati a questo punto…scusa l'ironia, ti leggo e ti seguo dall'inizio di questo blog, qualche volta commentando, qualche volta rimanendo in silenzio.non c'è nulla di risolutivo che ti possa dire, nulla che ti possa consolare…come tutte le persone prima di me, ti stringo in un abbraccio stritolante e ti dico che sono sicura, sono certa, che ce la farai, che questo sarà solo "quel periodo di merda" di cui parlerai fra un po' di tempo.forza anna, forza!

  50. Non commento spesso …ma non ti lascio mai …..e a forza di pensieri positivi e lacrime e imprecazioni collettive DOVRA' FINIRE QUESTO INCUBO….Un abbraccioCinzia

  51. Un abbraccio grande come il mondo!

  52. ANNA staccato Lisa nn so perchè ma sento che dietro l'angolo c'è un mondo migliore per te ti voglio bene .Silvia

  53. Oddio… l'ultimo commento sono convinta sia stato scritto in buonissima fede… una cosa del tipo "sono sicura che tra poco per te andrà meglio", ma a seconda di come lo si interpreta suona un po' sinistro…. …detto senza cattiveria…. 😀

  54. la mia sensazione era ed è delle più rosee chiaramente .Ti auguro tutta la forza di questo mondo per uscire da questa storia vincitrice 🙂 e mi dispiace se poco poco ho dato l'impressione di negativitàSilvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...