Ho il cancro. Il blog di una malata coccolata, viziata, amata, fortunata

Disestesia

37 commenti

Questa è la mia autodiagnosi di oggi.
D'altra parte la dottoressa ElleElle è in America al congresso mondiale di oncologia di Chicago a presentare il suo lavoro sui tumori cerebrali (scusate se è poco) e io in qualche modo mi devo arrangiare, devo dare un nome a questi cavolo di dolori.
E quindi oggi mi trasformo in oncologa.
Qualunque parte del corpo che sfioro mi fa male, vedo le stelle. Non riesco nemmeno a stare sdraiata, mi fa male tutto. E' come se il mio corpo fosse un unico grande livido.
Mi è già successo quando facevo la chemio sperimentale a Modena con il carboplatino, la gemcitabina e l'inibitore di parp. Allora non mi dettero una soluzione, aspettai che i dolori passassero da soli.
E quindi, anche ora farò lo stesso. Aspetto che passino i dolori e aspetto che torni la dottoressa ElleElle perché sono molto più brava a fare la paziente che non l'oncologa da strapazzo.

Annunci

37 thoughts on “Disestesia

  1. Ciao Anna Lisa 🙂 sono Dario, 21 anni di Bologna…ho iniziato a leggerti ieri, per caso. La tua voglia di vivere, la tua forza, la tua autoironia sono le armi migliori per vincere…continua cosí, da oggi hai un nuovo “tifoso”. Un abbraccio!
    Dario

  2. Carissima Anna Lisa, come sempre la giornata si illumina leggendo il tuo post! La diagnosi che ti sei fatta è veramente ok…….ormai potrebbero darti la laurea honoris causa!!!!!
    Devi solo resistere qualche giorno e l'effetto "tamponamento da tir" passerà spero solo che prestissimo ti chiamino per la radio in modo tale da sterminare in via definitiva le bestie in testa…..ma come si permettono??????
    Anche oggi un abbraccio forte forte e sempre un grazie di cuore per la tua positività
    La dottoressaGiò

  3. Anna Lisa resisti domani andra' meglio, il tempo non passa mai per nulla.
    Ti voglio bene , ma sul serio !!!!!
    Ti mando un sorriso un bacio e tutto il bello che c'e'
    Pami

  4. Banale, ma… forza….. e sappi che tra un paio di settimane avrai la data per una certa cosa che hai saputo in anteprima 😉

  5. stringere i denti ormai è il tuo fedele compagno, stringi e vedrai che, come a Modena, passeranno

  6. Resisti, sono con te con il pensiero da lontano ma ormai mi sono affezionata, resisti che questi soloretti bastardi non possono averla vinta.
    un abbraccio
    sarah

  7. ..forza piccola grande donna.. siamo tutti con te :-**
    Chiara*

    PS: domani ho esami a scuola, ti porto con me, penso a quanto sei coraggiosa tu così mi passa la paura 😉

  8. Mannaggia..un’altro pochino di pazienza..se propio dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno..meglio questo dei vomiti abbestia..come dici tu..un abbraccio. Simona dalla puglia

  9. ..anche io come Dario ti ho trovato per caso, e colpita dalla tua storia, ho iniziato a leggere tutto il tuo blog, qualche intervista fatta qui e lì..:)
    Che dire, veramente io non so cosa dire…
    Tu sei una grande!!!!

    Continuerò a seguirti, e a fare il tifo per te, perchè la tua storia mi è entrata nel cuore!

  10. difficile trovare rimedio, ma col tempo sono sicura passerà. l'unica cosa che può fare (poco) è di mandarti un bacio e un incoraggiamento da torino!
    carla

  11. Piccolina ti mando un abbraccio
    Una tua omonima

  12. Accidenti alla disestesia e alla ma..la della sù zia
    >

  13. Tesoro, ti scrivo solo due righe per dirti quanto ti sono vicino e quanto ti penso da quando ho conosciuto il tuo 'diario'.
    La mattina quando mi urto per il traffico, la sera quando torno a casa dal lavoro stanca morta, quando mi faccio mille pippe mentali per il mio peso e quando litigo con mia madre…poi penso a te e alla tua forza d'animo e questo mi aiuta tanto ad andare avanti.
    Allora grazie…anche se non ci conosciamo grazie di cuore…
    Posso solo immaginare quello che stai passando e il mio è solo un piccolissimo abbraccio che volevo mandarti…non ci sono parole per descriverti quanto sei entrata nella mia mente e quanto ti penso..un bacio grandissimo e cerca di affrontare ogni giornata con il sorriso..sono lì con te.
    Katia

  14. Siamo tutti con te!
    Riposa, cerca di allontanarti da questo dolore fisico, cullati di dolci pensieri…come la piccola dolce sara…pensa ai  mille abbracci virtuali dei tuoi lettori, baci e coccole d'amicizia!
    Sono con te col mio pensiero più positivo!

    Dal cuore
    Sabri

  15. Ciao Anna Lisa! noi ti pensiamo sempre. Cerca di stare serena 🙂 un Abbraccio, Ele da Varese

  16. che dire, forza, ne hai abbastanza, resisti, il mio tifo è tutto per te anche se la ola se non si è in gruppo non rende…
    l'idea della distribuzione del dolore non è male, mi offro x una quota, ma pretendo una quota della tua forza, solarità, coraggio, gioia, amore autentico per la vita in ogni suo aspetto

    il solito lettore affezionato

                                                                                    al

  17. Sei un pozzo di buon umore!!!!
    E coraggiosa a non prendere nulla per il dolore!!!
    Abbraccio forte

  18. Ciao Anna Lisa,
    un abbraccio forte!
    fary ed ely ^_^

  19. ciao
    anche oggi mi sono collegata al tuo blog , anch'io ti ho conosciuto da poco ma sento che sei una persona meravigliosa, ogni sera ti dedico una preghiera e così ogni giorno mia mamma
    Devi continuare così sei fortissima
    un grande bacio eli

  20. ………..ormai sei un oncologo HONORIS CAUSA!

    un bacio

  21. La dottoressa Elle Elle sarà lì a Chicago  a mostrare tesi complesse e articolate. Più sono complesse e difficiii e più riceverà il plauso dei presenti. Se poi sono anche costose riceverà anche il plauso delle case farmaceutiche. Ah…. se solo ci informassimo di più… scopriremmo che il cancro é curabile da decenni, con rimedi molto più semplici e soprattutto MOLTO meno costosi della distruttiva chemioterapia. ANNA, dato che navighi in rete, ricerca, leggi googla, informatica. Le cure per il cancro ci sono.

    In bocca al lupo.

  22. Ormai sei un mio appuntamento, quando accendo il pc uno dei primi pensieri è "vediamo come sta oggi AnnastaccatoLisa" e quando leggo post come quello del tuo anniversario, della visita a Sara, oppure di come grandiosamente trovi il lato buffo nella tua maschera di bellezza (ma almeno si sono premurati di intonarla allo smalto?? No?…. tsch… che distrazione imperdonabile…),allora sorrido e penso "oggi AnnastaccatoLisa è in pista!" E sono contenta per te. Per le giornate come oggi invece, vorrei poter avere una enorme pistola ad acqua per spazzarle via……
    Un abbraccio
    Maria Grazia da Torino

  23. Chiedo scusa ad Anna se approfitto dello spazio, ma vorrei dire alla Sig.ra Moreno che non credo che chi ha una malattia come quella di Anna Lisa non abbia mai pensato a cure alternative nè che una persona come la cara Anna ha dimostrato di essere non sia più che informata sui "fatti". Di medici che la seguono AnnastaccatoLisa ne ha in quantità industriale, e penso che sia perfettamente in grado di fare le sue scelte in maniera ponderata e intelligente. Sul fatto che la cura per il cancro esista e che sia più conveniente per le case farmaceutiche e per i denari raccolti dalla ricerca affermare il contrario avrei dei dubbi…. se fosse una questione di denaro allora significherebbe che a queste miracolose cure possono accedere soltanto i ricchi e potenti… allora come si spiegano Giovannino Agnelli, Steve Jobs, Pavarotti….etc…. ?
    Ad una persona che sta conducendo una battaglia come quella di Anna Lisa non mi sembra opportuno consigliare di "informarsi meglio"… come se quello che ha fatto e sta facendo non fosse abbastanza…
    Mi scuso di nuovo se ho rubato spazio…
    Maria Grazia da Torino.

  24. Sì Morena, bravissima.

    "Cercare su Google i rimedi naturali" è sicuramente più intelligente e sensato che affidardi ad oncologi di primissimo livello.

    Te lo dico da scienziato: ma fottiti.

    Anche io mi scuso se ho rubato spazio, ma di certo non per il fottiti.

  25. da modena "al solit simitoun mo sta volta alzirein vest che tghe mel da par tot"
    na brasadouna….che non è una parolaccia ma solo un abbraccio delicato visto il male che hai.

    paola

  26. perdonate…ma non resisto…morena, potevi proprio evitartela!

    in un blog così pregno di amore, intelligenza, leggerezza nell'affrontare argomenti pesanti, sorrisi e lacrime vere…c'è una ragazza che 
    LOTTA, contro una malattia, CON TUTTO IL DOLORE, LA FATICA E LA SPERANZA NELLE CURE…non voglio fare polemica, solo dirti: STAI LONTANA!
    Non sai nemmeno di cosa si parla…
    Sicuramente non capisci e conosci le conseguenze (terribili e definitive!) del tuo scellerato consiglio!
    Andare ai congressi permette di conoscere informazioni relative a nuovi protocolli, a percorsi sperimentali in paesi diversi, come credi che siano stati sconfitti oggi molti tumori se non con terapie ad hoc e tante tantissime menti a lavorarci…personalmente mi faccio sempre un mazzo notevole per presentare un lavoro, e confrontarmi con gli altri…è l'unico modo per fare medicina ad alti livelli, e non c'è solo marcio nel mondo, ma anche persone oneste che lavorano, semplicemente, umilmente, lavorano.

    FORZA ANNASTACCATOLISA!
    Una dottoressa piena di stima per te

     

  27. uente anonimo 23 /24 /26:

    mi rivolgo soprattutto allo spiritoso "scienziato" 24: informati meglio, non ho parlato di cercare cure naturali su Google, ma di informarsi REALMENTE (convegni, seminari, libri, ricerche scientifiche approvate e non, studi, analisi, riviste – che sono molte volte  liberamente accessibili a chiunque –  e perchè NO, anche Googlando). Se questi sono gli scienziati del terzo millennio (come te) ora capisco perchè le cure per il cancro (che ci sono, eccome) non vengono ancora a galla (per i più).

    Anonimi 23/26: non sapete di cosa parlate. Spesso chi ha il cancro si affida completamente ai medici, credendo, sperando, che possano fare qualcosa e si evita di fare ricerche personali (come ho scritto sopra e non come ha inteso  il nostro spiritosissimo "scienziato" anonimo 24)… il mio era solo un consiglio per Anna Lisa, dato che mi sembra una persona intelligente, di provare a informarsi sempre di più. immagino che già ne sappia parecchio, ma quandodico informarsi di più, significa SENZA SOSTA, dato che ne va della propria salute.

    Un abbraccio ad Anna Lisa

  28. per s.moreno

    credi che si possa curare il cancro con delle informazioni "faidatè"…ma stai scherzando spero!!!
    ma i congressi non erano da te disprezzati? o forse ho capito…perchè affidarsi ai medici che vi partecipano? meglio andarci di persona…anche a quelli non approvati scientificamente…certo…
    esiste una panacea a cui hanno accesso solo coloro che vanno a googlare, o si informano "senzasosta"…povero mondo…povera te.

    taci e va via da qui, presto e vergognandoti anche un pò. il rispetto non lo trovi su google e nemmeno ai congressi. o ce l'hai, o, come nel tuo caso, non sai nemmeno cos'è.
    credo che tu abbia avuto sin troppa importanza per continuare questa stupida e sterile polemica.

    senza rancore.
    anonimo 28

  29. visto che sono una fan di Anna Lisa e del suo blog ci tengo a precisare che la psicolabile del commento 27 non sono io ma una psicolabile appunto, pluribannata per le evidenti patologie mentali che ha sintetizzato perfettamente nel suo ultimo commento e nei "consigli" inqualificabili che si permette di dare: ha taroccato il mio profilo ma per fortuna non sarà MAI uguale al mio, in tutti i sensi  🙂

  30. Parlo di tecniche riconosciute e apprezzatissime in altre parti del mondo (dove gli interessi delle case farmaceutiche non sono ancora sopraggiunti), ma vedo che continuate a barcollare nell'ignoranza e nell'ottusità e chiusura mentale. A questo punto è inutile rispondervi. Buona vita a tutti.

  31. Che pena, saram0rena fasulla.

    Davvero.

    Hai avuto i tuoi 5' di notorietà sfruttando lo spazio che ti ha lasciato Anna Lisa.

    Sono lo scienziato spiritoso e non sono un medico, ma un fisico. 

    Ma qualsiasi cosa sia tu, è ora che sparisci.

  32. Ecco perchè in Italia stiamo così rovinati… i veri scienziati se ne vanno all'estero e qui rimangono quelli laureati in scienze delle merendine… Credo che il concetto di Sara Morena sia: occorre informazione a 360 gradi per un tema così importante e in Italia NON C'È. E non sono solo io a dirlo.

  33. Sono d'accordo con Saramorena. QUi non si tratta di consigliare improbabili cure naturali fai da te. Ma si fa riferimento (almeno così mi è parso di capire) a  cure che sono riconosciute in altri Paesi del mondo (chi legge solo un po' i giornali – No novella 2000 e Dippiù – dovrebbe saperlo), dove trovano piena applicazione, cosa che non avviene purtroppo in Italia.

  34. Finalmente in qualcuno un briciolo di sana razionalità 🙂

  35. Novella 2000 e Di più vengono citati come "fonti attendibili"?

    O.O

    Ok, siete totalmente fuori controllo.

  36. Anonimo 35 mi sa che sei tu a essere fuori controllo. Ho scritto NO novella 2000 ovvero quel no sta ad indicare, secondo comuni regole linguistiche, una esclusione.. Inizia a pensare a una visita oculistica o nel peggiore dei casi a un ritorno alle sucole elementari….

  37. volevo scrivere "scuole" prima che qualche altro scatenato/miope venga a correggermi 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...