Ho il cancro. Il blog di una malata coccolata, viziata, amata, fortunata

MAI PIU' E MAI POI.

38 commenti

Mercoledì, come previsto, mi hanno operato.
Son stata sotto i ferri un paio d'ore.
Prima mi hanno fatto tre o quattro buchi per trovarmi una vena decente su una mano, poi mi hano fatto un bel po' di iniezioni di anestetico sulla schiena e poi hanno cominciato ad inserire l'agone nella mia vertebra L1.
Dolore disumano.
Pazzesco.
Allucinante.
E, badate bene, far entrare un agone in quel modo in un osso… non è un'impresa proprio velocissima…
Ho urlato da far paura. Li ho scongiurati di smettere. Li ho supplicati di addormentarmi, ma… non era possibile: dovevo essere vigile e segnalare eventuali dolori/ fastidi strani in zone diverse da dove stavano operando. Ah, ecco. Certo.
Ma la roba più disumana è stata la cementificazione.
Insopportabile.
Terribile.
Un dolore ingiusto.
"Qualcuno", che era fuori dalla sala operatoria, ma nemmeno particolarmente vicino, mi ha sentito urlare a squarciagola dal dolore.
No no no no. Mai più e mai poi una roba del genere.
Infatti, avrei dovuto fare 2 vertebre, L1 e D12, ma… col c***o che mi son fatta fare anche l'altra!!!!!
Per me mi si può sbriciolare la colonna vertebrale, ma io una roba così non la voglio più fare.
Non vi dico le parolacce che ho tirato… 😀
Non vi dico gli urli disumani che ho lasciato partire…
Sembravo posseduta!!!
Ovviamente ho chiesto il perché di tanto dolore e la risposta è stata la seguente: "Anna Lisa, il tuo fisico è debilitato da più di due anni di chemio, radio, ormonoterapia, fattori di crescita, cortisone… Non hai il fisico di una trentaduenne normale"
"Ah, ecco"
"E poi la vertebra L1 è nella fase di infiammazione più acuta perché il crollo è recente, per cui è infiammata e ti fa più male."
"Uhm"
"E poi tutto il cortisone che hai preso ti ha resa più sensibile al dolore."
"Ti pareva"
"Adesso andiamo a fare la tac di controllo"
E così ho fatto l'ennesima tac…
All'uscita della sala operatoria c'erano "Qualcuno" e la "Mamy" ed è stato un momento commovente. Sì perché "Qualcuno" aveva i lacrimoni agli occhi… E' stato come vedere un bambinone ("Qualcuno" è alto un metro e novantaquattro!) tenero e indifeso… Mi ha riempito di baci e di carezze e… lì ho capito che mi aveva sentito urlare. Per fortuna la mamy no.
Poi mi hanno riportato in reparto e lì sono stata tutto il giorno, poi mi hanno dimessa e sono uscita dal policlinico con le mie gambe.
"Qualcuno" ha accompagnato me e la mamy alla casa acoglienza dove abbiamo passato la notte e poi lui se n'è andato.
E' venuta a trovarmi la mamma della mia Amica Alecomeale e, come ogni volta, non avrei voluto che se ne andasse. E' dolcissima, fortissima… una vera mamma.
Il giorno dopo sono venuti a prenderci "lui" e Paul.
A parte una sosta in una piazzola per farmi vomitare… il viaggio è andato bene e verso l'ora di pranzo eravamo già a casa.
Ora sono due giorni che combatto con vomito, nausea e squaraus, ma pare che sia un virus.
E va beh, non facciamoci mancare niente.
Ieri sera l'apoteosi.
M'è mancato il fiato per un po' e mi sono impaurita.
Non so perché, non so per come, ma è successo.
E mi sono impaurita. M'è venuto in mente il periodo in cui ero attaccata all'ossigeno a Modena e ho avuto paura.
Mi sono messa alla finestra a respirare, ho pianto e dopo un po' è passato.
Poi è venuta la mia amica Giuliadottore. Mi ha visitata ed era tutto ok: bronchi ok, ossigenazione ok, pressione ok.
Solo un bello spavento.
Beh, questa settimana è stata parecchio intensa, no?

Annunci

38 thoughts on “MAI PIU' E MAI POI.

  1. Ti voglio bene!
    Bacioni. Ornella

  2. Direi proprio di sì!!!Sono contenta che la tua amica Giulia abbia riscontrato che è tutto apposto, spero ti possa lasciare presto questo dolore alle spalle. Un bacio forte
    V.

  3. Cara Anna Lisa,mi dispiace immensamente che tu abbia sentito tanto dolore,spero che tu stia meglio in frettissima.Ti siamo sempre accanto. Daniela e marito

  4. Anna Lisa ti voglio bene. Sei una persona stupenda
    alis

  5. Va be' allora ditelo, sembrava dovesse essere una passeggiata e invece, niente, per stare meglio, guarda cosa non hai dovuto sopportare, mi dispiace Anna Lisa, sono fiduciosa che la tua sana razionalità in questo momento stia dando buoni frutti, mi riferisco alla L1.

    Per il virus influenzale ti capisco bene.
    Mi si è avvicinato mercoledì ed è ancora qua a rompere.

    ciao 4p

  6. mi dispiace tanto, Anna Lisa, che abbia sofferto. Quando ti ho raccontato di mia sorella dicevo la verità. Probabilmente dipende dal punto che si deve cementare.
    Amche questa è fatta (anche se ne avresti fatto volentieri a meno). Auspichiamo tutti che adesso tu possa vivere meglio.
    Bacionissimi

    Chicca

  7. Vorrei poter costruire una strada tutta in discesa e piena di fiori profumati sulla quale farti riposare.Sei sempre nei miei pensieri Annina.
    PaT

  8. Ti leggo e ammiro sempre il tuo coraggio e quel modo di rendere lievi anche le cose più terribili, anche la tua sofferenza. è un gran dono, carissima. Un abbraccio. C.

  9. ti leggo con le lacrime agli occhi, vorrei prendermi almeno un pezzetto di tutto questo dolore. ma tu respira piano piano, non farti prendere dalla paura (facile a dirsi) ti ricordi? piano, un respiro dopo l'altro…non posso nemmeno immaginare la fatica che costa, ma come posso, sono sempre lì con te.

  10. Quanto vorrei stringerti, amica mia… quanto lo vorrei.

  11. Annina…non ho parole…non ne ho…
    Mi accodo ad Aries e dico anche io…quanto vorrei abbracciarti forte…ma proprio forte forte…

    Ti voglio bene…è poca cosa, lo so…ma è tutto quello che ho.

    La Prof

  12. E no, adesso basta! non è giusto che ti facciano soffrire così!!! Mi spiace, mi spiace davvero tanto di quello che ti è successo. Speriamo almeno che sia valsa la pena, e che il dolore alla schiena passi con questo intervento.
    Forza Anna Lisa! Tu sei una gran donna!!!
    Vale

  13. Un grandissimo abbraccio con tanto, tanto, tantissimo affetto!!!

    Patri

  14. Mi dispiace tanto che tu abbia sofferto cosi'; sai, anche se ti conosco solo virtualmente ( e da poco tempo ) sono stata in pensiero per te, immaginando che avevi sofferto molto  poiche'  hai atteso qualche giorno per farti sentire. Coraggio Anna Lisa ! Un abbraccio da ARCOBALENO

  15. Decisamente sì, troppo intensa. E per fortuna oggi è sabato e la settimana è finita. 
    Ti abbraccio forte forte, Grande Donna.

    *la semi-omonima*

  16. Io non posso che farti i miei complimenti. Ora per te suoneranno stonati, forse una grande presa per il culo in questa strana vita, ma per me sei sempre una grandissima donna! Silvia.

  17. Cosa ti (ci) dobbiamo aspettare ancora? Ti auguro un po' di meritata pace.

    Un grande abbraccio.

    Stefano

  18. mamma mia..come sei coraggiosa…

    un abbraccio forte forte forte

  19. Buongiorno,
    mi chiamo Adriano e sono il titolare dell'hotel Sant'Anna di Verbania.  Stamane stavo controllando le statistiche del nostro sito internet ed ho notato un po' di click provenienti da un sito strano.  Così mi sono imbattuto nel suo blog e nel bel post sul Lago Maggiore dove aveva messo un link al nostro hotel.
    Sono rimasto colpito dalla sua forza d'animo che mi ha fatto riflettere. Lei è una persona da ammirare.  Le faccio i miei migliori auguri per questo momento difficile e spero di vederla ancora presto sulle sponde del lago Maggiore.
    Con simpatia
    Adriano

  20. Ciao AnnaLisa,
    mi spiace, mi spiace tanto sapere che stai male, veder descritte le tue sofferenze.
    ti abbraccio forte.
    ti sono vicina col pensiero.
    aspetterò il tuo prossimo post, con la speranza infinita, che almeno ora, dopo questa operazione, stia andando meglio!!

    ti sto ancora abbracciando eh!!!!! e non smetto!! 

  21. adriano puoi anche dare del tu .   non essere ridicolo.  grazie.

  22. Anna Lisa cara, mi sento accartocciata dal dispiacere, da quando ho letto il tuo primo grido su fb ("mai più e mai poi") e leggere i particolari della tua sofferenza mi ha fatto piangere. Adesso, piano piano, con la pazienza e il coraggio che non ti manca, e soprattutto con l'amore infinito di cui sei circondata, cerca di riprenderti. Cercherò di concentrarmi di più, molto molto di più. Baci e carezzine
    Giorgia

  23. Dolce Anna Lisa,
    mi dispiace molto per il dolore che hai dovuto provare. Deve aver richiesto tutto il tuo coraggio subire quel terribile trattamento. In certi casi, temo proprio che il pensiero "è per il mio bene, devo resistere" non riesca neanche lontanamente a formarsi.
    Ora cerca di riposarti e nella lista degli abbracci virtuali da auto-darti, mettici anche il mio…
    Un bacio grande,

    Romina

  24. Ti sono vicina e ti penso sempre.

  25. Anna Lisa,
    Questa almeno è finita. Non pensarci più.

  26. Ti leggo da mesi, solo questo.
    Un abbraccio.

  27. ..hai fatto venire i lacrimoni anche a me mentre leggevo il tuo dettagliato senso di dolore…spaventoso….non lo possiamo immaginare….
    ti voglio un bene enorme……
    laura

  28. è terribile, tesoro, mi sono commossa anch'io leggendoti. io spero davvero che ti aspetti una lunga lunga tregua e un po' di serenità, te la meriti. Cerca di scacciare i brutti pensieri e di concentrarti sul tuo benessere, su ciò che ti fa stare bene e che adesso deve avere la priorità su tutto.

    un bacione

    Linda

  29. Ero in attesa anch'io come tutti gli altri di sapere come era andato l'intervento di mercoledì. Ovviamente speravo meglio, capisco tutto (spiegazioni di procedura per la decisione di non fare l'anestesia totale, spiegazioni di terapia fatta che ha causato la maggiore sensibilità al dolore…)… ma mi dispiace tanto comunque, perchè non è che tu avessi bisogno anche di questa brutta esperienza.
    In bocca al lupo per il virus (che, purtroppo, è in giro… certo, nel tuo caso se anche "girava altrove" era meglio, eh?), un abbraccione

  30. che dire!! che mi viene una rabbia e una tigna quando sento ste cose, non è giusto il mondo è cattivo, perchè cè  chi nella vita deve provare tanta sofferenza e chi no?pensa una mia collega è da tre settimane a casa in malattia per un banalissimo herpes e non fa che lamentarsi……io le dico vergognati perchè non sai cos è la sofferenza…..vergognati e basta
    Ti prego tieni duro duro duro ti mando un abbraccio grande e spero di cuore tu abbia finalmente pace e serenità

  31. Lacrime, anzi lacrimoni. Sto passando un brutto periodo, di coliche renali infinite, e il dolore, purtroppo, accomuna. Se fosse possibile dividere il tuo maledetto dolore, sarei disposta anche a una ulteriore sofferenza, pur di farti stare meglio. TVB, piccina. Milva

  32. forza tesoro. solo questo: forza!
    AnnaMaria

  33. Spero vada un pochino meglio…resto in attesa di notizie.
    Un abbraccio stretto  e saluta tanto la Mamy .

  34. mi spiace tanto tanto, ma soprattutto… col cavolo che mi faccio operare! ho un male bestia a L4-L5 ma me le tengo così come sono altro che operazione!!!! ahiaaaaaa
    un bacione
    dany

  35. @all: grazie per l'affetto, siete meravigliosi. Io comincio a stare un pochino meglio… almeno il virus ce lo siamo levato di torno!!!

    @chicca: so benissimo che mi hai detto la verità su tua sorella , ci mancherebbe!!! E' solo che io ho sofferto tanto x tutti i motivi che ho elencato nel post!

    @Adriano: che figata questa cosa!!! Grazie x avermi scritto! E grazie x QUELLO che mi ha scritto! Per fortuna ho parlato bene del Lago Maggiore…. Ihihihih!!!

    @baiaturchese61: mannaggia! Le coliche sono dolorosissime!!! Non ci volevano proprio!!! Mi dispiace tanto… :-((( Forza!!!!

  36. Giovedì scorso ho chiesto ad una mia amica, infermiera che lavora in rianimazione se sapeva qualcosa della vertebroplastica.

    Lei mi ha spiegato che non si può fare in sedazione totale e per quali motivi, e come si svolge l'esame.

    Mi aspettavo quindi un post in cui avresti raccontato il disagio dell'esame.
    Ma leggere le tue parole e tutta la sofferenza che hai provato, è molto di più di quanto avrei potuto immaginare.

    Non vedo l'ora di rivederti ancora sorridente.
    Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...